magnetoterapia
La magnetoterapia essenziale nella rigenerazione dei tendini
30 ottobre 2019
Elettrostimolazione
Elettrostimolazione perché non scartarla
11 dicembre 2019

Terapia con ultrasuoni i pro e i contro

Terapia con ultrasuoni

Terapia con ultrasuoni, ma esattamente cos’è e quali sono i pro e i contro?

Come funziona la terapia con ultrasuoni?

Gli ultrasuoni, come già possiamo comprendere dal nome, sono fondamentalmente delle onde acustiche ad una frequenza non udibile all’orecchio umano, una frequenza superiore ai 20 kHz.

Queste onde sonore, pur non essendo udibili al nostro orecchio, sono in grado di penetrare come un’onda qualsiasi sistema biologico.

Più elevata è la frequenza, meno in profondità penetra l’onda, quindi la frequenza cambia a seconda del tessuto da trattare o del tipo di terapia richiesta.

Il loro campo di utilizzo va dalle ecografie, alle cure per patologie ortopediche, agli interventi in campo estetico.

L’utilizzo degli ultrasuoni in ambito ortopedico

La terapia con ultrasuoni è particolarmente indicata nel trattamento dell’artrosi, delle contratture muscolari, delle tendiniti

Perché questa terapia è particolarmente indicata per questi trattamenti? Perché una volta penetrata nel nostro corpo, l’onda, esercita diverse azioni: un’azione chimica, un’azione termica e anche un’azione importante sulla circolazione sanguigna.

Fisioterapia

In fisioterapia, la terapia con ultrasuoni, genera un effetto simile ad un micro massaggio.

Ad esempio, quando mettiamo a contatto l’apparecchio generatore degli ultrasuoni con il tessuto organico (la nostra pelle), questo irradierà l’onda attraverso il nostro corpo, e come abbiamo compreso, variandone la frequenza possiamo agire più o meno in profondità.

A questo punto, grazie a questo micro massaggio, vengano agevolati gli scambi cellulari e intracellulari, permettendo all’area selezionata, di iniziare il processo di guarigione.

Questa terapia risulta quindi essere antalgica, per combattere il dolore, e miorilassante, quindi decontratturante sui muscoli.

Fin qui abbiamo avuto modo di vedere i PRO di questa terapia, ma quali sono i CONTRO?

I contro

In linea generale, gli ultrasuoni sono piuttosto sicuri, esistono comunque delle controindicazioni.

Ad esempio, la terapia con ultrasuoni non può essere impiegata in zone adiacenti al cuore se si soffre di miocardiopatie.

Lo stesso vale per quanto riguarda l’uso vicino agli organi sessuali e al midollo osseo, specialmente in presenza di neoplasie e tromboflebiti.

Inoltre sarebbe meglio evitarne l’uso su bambini, adolescenti, e su chi soffre di osteoporosi, in quanto potrebbero accelerare la decalcificazione delle ossa.

Con questo articolo, noi di Carfea Italia, abbiamo cercato di fare maggior chiarezza su questo argomento, ricordandovi comunque che le informazioni riportate non sono consigli medici.

I contenuti hanno il solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere di un medico.

Se però desiderate altre informazioni il nostro staff di professionisti è a vostra completa disposizione per ogni eventuale chiarimento.

Lo staff di Carfea Italia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>