Detrazione fiscale 2018 su apparecchi elettromedicali
Modello 730/2018 detrazioni per apparecchi elettromedicali
30 maggio 2018
Sport estivi per rimanere in forma anche al mare
Sport estivi per rimanere in forma anche al mare
27 luglio 2018

Il colesterolo si combatte anche con il sonno

La mancanza di sonno influenza i livelli di colesterolo

Mancanza di sonno.

A cosa ti fanno pensare queste parole? Forse (e giustamente) lo associ ad uno stato di irritazione, ansia, difficoltà a svolgere le normali attività quotidiane, ad una minore produttività al lavoro, o ad un rischio maggiore di incorrere in incidenti, e così via.

Tutto corretto. Tutti conosciamo questa verità: dormire poco fa male. Ma forse non è altrettanto comune associare anche a disturbi del sistema immunitario o al rischio di sviluppare obesità. Dunque, la mancanza di sonno non ha conseguenze solamente su sulla qualità della vita ma anche sulla salute.

Oltre a ciò, e questo rappresenta una novità, la carenza di sonno ha effetto sul livello di colesterolo e quindi si può associare al maggiore rischio di sviluppo di malattie cardiovascolari.

Secondo uno studio recente, di alcuni ricercatori dell’University of Helsinki, infatti, è emerso che i geni coinvolti nella regolazione del trasporto del colesterolo sono meno attivi in quelle persone che dormono meno. Nello stesso tempo dormire in modo insufficiente diminuisce la quota del cosiddetto “colesterolo buono”.

Quindi, alle solite raccomandazioni per vincere l’ipercolesterolemia che possono includere una buona alimentazione (la nostra dieta mediterranea e l’assunzione di pochi grassi), un corretto stile di vita e l’attività fisica, oggi possiamo aggiungere anche concedersi il tempo sufficiente per dormire!

Ma quante ore si deve dormire ogni notte?

Otto ore: questa era la regola.  Diciamo era, perché se in passato era praticamente certo che otto fosse il numero perfetto, ora si comincia a capire che la dose di riposo ideale può variare da persona a persona, anche a seconda dell’età.

Perciò, per concludere, cercare di assicurarsi ogni giorno il giusto quantitativo di ore di riposo è indispensabile non solo per migliorare la qualità della vita ma anche per proteggere il nostro cuore e le nostre preziose arterie.

Lo staff di Carfea Italia

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>