Trigliceridi alti rimedi naturali
Trigliceridi alti, i rimedi naturali
19 settembre 2015
Ginnastica passiva ed elettrostimolazione
Ginnastica passiva ed elettrostimolatori
24 settembre 2015

Gli ultrasuoni, cura del gomito del tennista

Gli ultrasuoni cura del gomito del tennista

L’epicondilite, comunemente conosciuta come “gomito del tennista” è un’infiammazione di un tendine alla sua inserzione ossea sull’epicondilo omerale che causa un dolore intenso ed acuto nella regione esterna del gomito. Il termine “gomito del tennista” con cui si fa riferimento a questa patologia è dovuto al fatto che chi pratica il tennis impone su questa parte del corpo una sollecitazione continua e dunque è più soggetto a questa malattia.

Naturalmente è assai frequente ritrovare questa patologia non solo in chi pratica attività sportive ma anche lavorative e non sempre pesanti. Il muscolo interessato è sollecitato per qualsiasi movimento del polso e della mano, come digitare su una tastiera, scrivere, guidare, girare una chiave, tutti movimenti semplici e ripetitivi.

La fascia di età più colpita è quella dai 30 ai 50 anni e spesso inizialmente il dolore viene trascurato e trattato in modo inefficace, senza cioè mantenere l’arto a riposo, prima ed efficacissima arma terapeutica.

La terapia con ultrasuoni è particolarmente efficace nel trattamento dell’epicondilite. Gli ultrasuoni producono un micro-massaggio di grande intensità che interviene sui tessuti in profondità.

Come conseguenza della vibrazione, le strutture intercellulari e cellulari si urtano e generano calore e danno vita ad un duplice effetto meccanico e termico che permette di rilassare muscoli contratti e produrre un effetto antalgico.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>