La terapia fotodinamica ha caratteristiche che la rendono molto appetibile per un uso sempre maggiore in campo dermatologico: non è invasiva, è minimamente tossica, poco dolorosa e trova applicazione per il trattamento di svariate problematiche cutanee.

Anche se la sua applicazione è nata in principio per curare forme di tumore della pelle pre-cancerose e tumori non-melanocitari, oggi trova sempre più spazio nella la cura dell’acne ed in campo estetico.

Applicazioni in campo estetico

Come dicevamo, anche se la terapia fotodinamica viene utilizzata in svariati ambiti, più di recente il suo impiego è stato esteso all’estetica, ed in particolare per trattare:

  •  acne
  • fotodanneggiamento cutaneo
  • eliminazione dei peli superflui

Acne

Parliamo del trattamento dell’acne come di un trattamento dai risvolti estetici in quanto, pur trattandosi  di una vera e propria una malattia infiammatoria, è causa senza ombra di dubbio disturbi nell’approccio alla vita sociale perché causa di senso di disagio e nei casi più seri segni e cicatrici soprattutto al volto.

La terapia fotodinamica è una tecnica moderna ed innovativa che permette di trattare l’acne e nello stesso tempo di evitare l’insorgere di cicatrici.

Fotodanneggiamento cutaneo

Il fotodanneggiamento della pelle dovuto a prolungate esposizioni solari, a volte dovute anche per motivi lavorativi (pensiamo a professioni come il muratore, il bagnino o il contadino), colpisce soggetti di entrambi i sessi e causa un precoce invecchiamento della pelle, la comparsa di macchie, rughe e cheratosi attiniche.

Come trattamento del fotoinvecchiamento cutaneo di volto, scollato e mani la terapia fotodinamica risulta efficace perché migliora la compattezza cutanea, appiana le rughe e schiarisce le macchie della pelle dovute a prolungate esposizioni solari.

Epilazione definitiva

L’applicazione della terapia fotodinamica all’epilazione è una procedura piuttosto recente. E’ sorprendentemente efficace e versatile. E’ infatti applicabile ad ogni tipo di pelo, chiaro o scuro, spesso o sottile, e ad ogni tipo di carnagione. Si può inoltre effettuare in qualsiasi zona del corpo, dal volto agli arti inferiori.

Se vuoi scoprire come funziona la depilazione definitiva con la terapia fotodinamica clicca su questo approfondimento.

I costi variano dalle strutture e le controindicazioni e gli effetti collaterali possono essere discusse con un dermatologo di fiducia.

In ogni caso, nel caso della terapia fotodinamica, la luce risulta una valida alleata della pelle e della bellezza.

Lo staff di Carfea Italia

30 novembre 2018
Cicatrici da acne cause e prevenzione

Cicatrici da acne cause e prevenzione

Le cicatrici da acne sono i segni lasciati sulla pelle da lesioni infiammatorie tipiche dell’acne come foruncoli, comedoni, cisti, e così via. Sono un problema molto […]
31 ottobre 2018
Ginnastica passiva o elettrostimolazione muscolare?

Come funziona l’elettrostimolazione

L’elettrsotimolazione è una tecnica nata negli anni settanta a scopi riabilitativi e fisioterapici (grazie al suo  effetto antalgico, antinfiammatorio e recupero del trofismo muscolare). Oggi è […]
15 settembre 2018
Tutti i prodotti per l’elettrostimolazione muscolare sono adatti ed efficaci?

Come acquistare un prodotto per l’elettrostimolazione efficace?

Tutti i prodotti per l’elettrostimolazione muscolare sono efficaci? La risposta è no! La loro efficacia dipende dal rispetto da specifiche tecniche delle quali non sempre siamo […]
26 febbraio 2018
Applicazioni in campo estetico della terapia fotodinamica

Applicazioni in campo estetico della terapia fotodinamica

La terapia fotodinamica ha caratteristiche che la rendono molto appetibile per un uso sempre maggiore in campo dermatologico: non è invasiva, è minimamente tossica, poco dolorosa […]